La Musa

Immagine correlata

La Musa mi aveva abbandonato. Non veniva a farmi visita da mesi. infatti in questi mesi non ho scritto nemmeno una rima. Poi è venuta, all'improvviso. Appena le serate si sono fatte più invernali e la pioggia ha ricominciato a suonare il proprio beat sulle finestre. Mi è venuta a trovare in mansarda. Aveva il suo splendido passamontagna e la solita, indimenticabile voce. Mi ha soffiato nelle orecchie ed è andata via, come sempre. Meno male che avevo un pezzo di carta e una penna vicini. Ho buttato giù subito qualche rima. Poi un'altra, poi un'altra ancora... e adesso ho un pezzo quasi pronto. Devo rifinirlo in base al beat e poi trovare uno sputo di tempo per incidere. La voce è sempre una merda, quindi me ne sbatto e mi concentro sulle liriche.

Ci si vede.

Commenti