Down with hierarchies

When I was a young student, I loved studying listening to music. The problem was that I was listening to black metal, music that - according to many people - was unsuitable for concentration.
I have never agreed with this idea. In fact today I continue to listen to black metal when I work, when I play sports, when I write. And, of course, when I paint.
The problem, then, was never linked to concentration, but to the inspiration! Music has to inspire, engage, emotionally, loose the inhibitory brakes, break down walls and borders, foment hatred and love (the strongest and most radical feelings a human can try).
There is no ranking among the kinds of music that best suits the creation, the realization of something.
Always remember: down with hierarchies.
_______________________

Quando io ero un giovane studente, io amavo studiare ascoltando musica. Il problema era che io ascoltavo black metal, musica poco adatta - secondo molte persone - alla concentrazione.
Io non sono mai stato d'accordo con questa idea. Infatti oggi continuo ad ascoltare black metal quando lavoro, quando faccio sport, quando scrivo. E, ovviamente, quando io dipingo.
Il problema, quindi, non è mai stato legato alla concentrazione, bensì alla ispirazione! La musica deve ispirare, coinvolgere, emozionale, allentare i freni inibitori, abbattere muri e confini, fomentare odio e amore (i sentimenti più forti e radicali che un essere umano possa provare).
Non esiste una graduatoria tra i generi di musica più adatti alla creazione, alla realizzazione di qualcosa.
Ricordatelo sempre. Abbasso le gerarchie.



Commenti